Propoli

Integratori a base di Propoli: cosa sono e come assumerli

Integratori Propoli

Si sente spesso parlare dei numerosi benefici apportati dagli integratori a base di propoli. La propoli è una sostanza completamente naturale che viene prodotta dalle cosiddette api bottinatrici, vale a dire le api “incaricate” di trovare tutto il necessario per il sostentamento dell’alveare. In particolare, la propoli nasce dall’unione della resina contenuta nella corteccia di alberi come le conifere e i pioppi e degli enzimi secreti dall’organismo delle api. Il risultato è una sostanza di colore giallo scuro, aromatica e ricca di minerali, vitamine, flavonoidi, acidi e amminoacidi.

Quali sono i Benefici della Propoli?

A rendere gli integratori alla propoli così ampiamente utilizzati sono le loro proprietà antibatteriche, antinfiammatorie, cicatrizzanti e antiossidanti. Questi integratori, che hanno come obiettivo primario lo svolgimento di un’azione immunostimolante, possono essere assunti per combattere funghi e micosi della pelle, per migliorare la circolazione sanguigna o per facilitare e sostenere il trattamento di disturbi della pelle come le dermatiti.

L’uso più comune rimane comunque quello legato ai malanni stagionali: grazie alle proprietà antibatteriche, infatti, la propoli rappresenta un valido aiuto nel trattamento di tosse e mal di gola.

Un toccasana per il sistema immunitario

In commercio sono presenti diverse formulazioni di integratori di propoli, da selezionare accuratamente in base alle proprie esigenze e preferenze. Tra i formati più comuni si annoverano la propoli in grani, la propoli in gocce, la propoli spray, la propoli in pastiglie e le creme agli estratti di propoli. Quella in gocce, anche definita tintura madre di propoli, è senza dubbio quella più largamente utilizzata, sia per la sua versatilità che per la facilità di estrarla in modo autonomo a partire dalla propoli grezza o in grani.

Propoli in Gocce: la Tintura Madre

La propoli in gocce o tintura madre è la formulazione più diffusa; altro non è che un estratto idroalcolico di propoli, adatta quindi per un utilizzo da parte di persone adulte. Può essere assunta per via orale, applicata su garze e bendaggi o sciolta in acqua per effettuare lavaggi. A seconda dell’azione che si necessità è possibile assumerla in modi differenti: un paio di gocce di propoli disciolte in acqua calda o nel miele possono aiutare a combattere il male di gola e la tosse, mentre disciolta in acqua appena tiepida può essere utile per effettuare lavaggi nelle zone intime in caso di infezioni come la candidosi.

Per velocizzare la guarigione e la cicatrizzazione di scottature e ferite è anche possibile usare qualche goccia di propoli su una garza sterile.

Propoli per Bambini Analcolica

Esiste in commercio anche una versione analcolica della propoli, generalmente utilizzato per i più piccoli. Spesso in questo caso si tratta di integratori arricchiti con altre sostanze, come ad esempio l’estratto secco di echinacea, anch’essi utili per sostenere il sistema immunitario e combattere diversi fastidi legati ai malanni di stagione. I benefici e i vantaggi più evidenti sono un rafforzamento generale delle difese immunitarie e un gusto meno intenso, quindi più apprezzato dai bambini al momento dell’assunzione.

Propoli Spray per la Gola

Un’altra formulazione diffusa è la propoli spray per la gola, che consente di nebulizzare il prodotto in bocca in qualunque momento e luogo. Si tratta di una formulazione apprezzata per la sua praticità e versatilità perché può essere portata sempre con sé e utilizzata al bisogno mantenendo tutti i benefici propri della propoli in gocce o di quella in pastiglie.

Propoli: come assumerla

Riassumendo è dunque possibile assumere gli integratori a base di propoli in due modi:

  • se in gocce, disciolta in acqua calda o nel latte, quest’ultimo specie nel caso di bambini;
  • se in spray, nebulizzata direttamente all’interno del cavo orale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *