Apicosmesi

Inestetismi della Pelle del corpo: quali sono i più comuni?

Inestetismi pelle del corpo

Quando si parla di inestetismi cutanei si fa riferimento a tutte quelle imperfezioni che compaiono a seguito di uno stile di vita irregolare, squilibri ormonali o per via del naturale processo di invecchiamento. Gli inestetismi, tuttavia, non devono essere confusi con le malattie della pelle, imperfezioni causate da vere e proprie patologie che richiedono in buona parte dei casi un approccio di tipo medico.

Inestetismi della Pelle: alcuni consigli

Per combattere gli inestetismi in modo efficace è spesso necessario agire su più fronti, cominciando proprio dallo stile di vita. Uno stile di vita sano, combinato ad una dieta equilibrata, è il primo passo per una pelle sana e libera da imperfezioni. Ecco, quindi, alcuni preziosi consigli da seguire:

  • dormire almeno 7-9 ore a notte;
  • bere almeno 1,5 l di acqua al giorno;
  • praticare attività fisica;
  • evitare lo stress, il fumo e l’assunzione di alcolici;
  • utilizzare sempre la protezione solare, anche durante la stagione invernale.

Gli Inestetismi della cute più comuni

A seconda dell’origine, che si tratti di uno stile di vita poco equilibrato o del semplice passare degli anni, sono diversi gli inestetismi che possono colpire la nostra pelle. I più comuni includono acne e punti neri, rughe, macchie della pelle, occhiaie e borse, smagliature, cellulite e buccia d’arancia e pelle secca, e ognuno di essi richiede un trattamento “su misura”.

Macchie della pelle

La principale responsabile della comparsa delle macchie cutanee è la melanina, il pigmento che determina il colore della pelle; la sua stimolazione è da attribuirsi a fattori quali l’esposizione sole, l’invecchiamento cutaneo e le alternazioni ormonali, soprattutto in gravidanza. Esistono diverse tipologie di macchie della pelle:

  • il melasma o cloasma, causato da una massiccia esposizione al sole o dall’uso di determinati prodotti cosmetici;
  • le efelidi, macchie di piccole dimensioni trasmesse geneticamente soprattutto negli individui con capelli rossi e occhi chiari;
  • le lentiggini, che possono comparire in seguito a scottature solari;
  • le lentigo senili, che si manifestano in età avanzata specialmente sul viso e sul dorso delle mani;
  • le ipercromie dovute a lesioni infiammatorie cutanee;
  • le cheratosi, che possono essere lesioni benigne o carcinomi squamocellulari.

Per trattare le macchie della pelle e attenuarle è possibile ricorrere a prodotti specifici che contengano ingredienti come: la vitamina C, gli estratti di achillea, l’acido cogico, la camomilla, l’idrochinone e gli alfaidrossiacidi (AHA).

Smagliature: Rimedi e Cause

Inestetismo che colpisce circa l’80% della popolazione femminile e il 30% di quella maschile, le smagliature si presentano come delle striature cutanee dovute alla rottura delle fibre connettive. Le cause principali della loro comparsa sono l’aumento o la perdita di peso, la crescita, la gravidanza o l’allattamento. Per trattarle in genere vengono si consigliano sia oli emollienti come l’olio di mandorle, che sostanze elasticizzanti come l’acido ialuronico e il collagene.

Smagliature Rosse o Bianche: qual è la differenza

Le striature rosse e bianche che compaiono sulla pelle non sono due tipologie diverse di smagliatura, ma due diverse fasi della smagliatura stessa. Quelle rosse corrispondono infatti alla fase rigenerativa successiva alla rottura delle fibre connettive, mentre quelle bianche corrispondono alla fase di cicatrizzazione.

Smagliature da Gravidanza

La comparsa di striature cutanee in gravidanza è molto diffusa, ma esistono dei trucchi da seguire per prevenirne la comparsa o attenuarne la visibilità, tra cui l’applicazione locale di prodotti dalle proprietà fortemente idratanti come le creme e i sieri a base di fosdipina e olio di cocco.

Pelle Secca delle Gambe

La pelle secca, specie nella zona delle gambe, è il primo campanello d’allarme che informa della necessità da parte della pelle di una profonda idratazione. Oltre a bere le quantità consigliate di acqua al giorno è possibile aiutare la pelle, ad esempio, con prodotti idratanti a base di miele o cera d’api che svolgono anche un’azione nutritiva.

Cellulite e pelle a buccia d’arancia

Cellulite e pelle a buccia d’arancia nascono da un’alterazione della circolazione sanguigna che causa un ristagno dei liquidi e, a lungo andare, può portare alla formazione di veri e propri noduli visibili e percepibili al tatto. Per trattare questi inestetismi è opportuno ricorrere a creme e fanghi a base di caffeina, creatina e tè verde che stimolano la microcircolazione.

Il benessere è la vera bellezza!

Nonostante il fastidio causato dagli inestetismi, la loro comparsa è un importante reminder che la pelle ha bisogno di una maggiore attenzione. I giusti prodotti e uno stile di vita sano possono infatti fare davvero la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *