Apicosmesi

Cera d’Api: un must della cosmetica BIO

cera d'api

La cera d’api è uno dei prodotti dell’alveare, naturale e quindi BIO al 100%. Tutti conoscono questo elemento per la sua applicazione nella cura e nell’igiene domestica, ma non molti conoscono i suoi innumerevoli benefici nell’applicazione al settore cosmetico 

Cos’è la Cera d’Api e come viene prodotta 

Le api, a differenza di altri insetti che per costruire il nido raccolgono fango, vegetali, fibre e altri materiali dall’ambiente circostante, producono autonomamente il materiale per dar vita all’alveare. Questo materiale è la cera e va a formare, all’interno dell’alveare, le classiche celle esagonali utilizzate sia per ospitare e far sviluppare le uova fino alla loro schiusa, sia per immagazzinare polline e miele. 

Il compito di produrre la cera e di organizzare le celle è affidato esclusivamente alle api di età compresa tra il decimo e il diciottesimo giorno di vita. Solo in questo periodo, infatti, questi insetti sono dotati di alcune ghiandole particolari, dette ceripare, destinate ad atrofizzarsi dopo il diciottesimo giorno di vita.  

La cera nasce dalla trasformazione degli zuccheri di cui è ricco il miele e pare che le api per produrre un grammo di cera utilizzino dieci grammi di miele. La cera è un mix complesso di sostanze organiche ricche di grassi che assume una colorazione più o meno gialla a seconda del tipo di sostanze oleose racchiuse nei pollini dei vari fiori raccolti dalle api e che si sciolgono nella cera stessa.  

Grazie alle sue caratteristiche viene utilizzata per diverse funzioni che vanno dalla creazione delle candele e dal trattamento del legno per arrivare fino all’ambito farmaceutico e cosmetico, all’interno del quale regala risultati d’eccellenza. 

Dall’antichità a oggi: origini e curiosità sulla Cera d’Api 

La storia dell’utilizzo della cera d’api in cosmesi risale al 1550 a.C. In un papiro dell’epoca, infatti, vengono nominate ben 32 ricette per uso esterno in cui la cera viene utilizzata per profumare e ammorbidire la pelle, curare bruciature, ferite o lenire dolori articolari. Nel corso della storia, nomi celebri, quali Ippocrate, Plinio il Vecchio e Galeno, hanno provato e recensito questo formidabile elemento per le loro facoltà idratanti e dermoprotettive.  

Cera d’Api: un valido cosmetico naturale 

La cera d’api viene impiegata nel settore della cosmesi naturale grazie alle sue proprietà protettive e idrorepellenti. Sopra allo strato corneo, infatti, i prodotti a base di cera d’api formano una specie di pellicola protettiva che impedisce alla cute di perdere troppa acqua.  

La cera, inoltre, vanta capacità emollienti ed emulsionanti. Si tratta di un vero addensante decisamente BIO che la rende particolarmente adatta a preparazioni come stick per labbra, lipogel, unguenti ed emulsioni. 

Un’azione nutriente per contrastare le pelli secche 

I lipidi contenuti nella cera d’api hanno proprietà emollienti e antidisidratanti in quanto contrastano l’eccessiva perdita d’acqua della pelle. Le formule delle creme per pelli secche a base di questo prezioso ingrediente dell’alveare tengono conto di questa capacità e sono decisamente adatte per contrastare l’aridità cutanea, fonte di numerosi disagi dermatologici e di un invecchiamento precoce della cute. 

Funzione dermoprotettiva

Le formulazioni a base di cera d’api, grazie alla funzione dermoprotettiva di questo ingrediente, rappresentano un’eccellente soluzione per difendere la pelle dall’aggressività dagli agenti esterni come smog, sole, freddo e vento e per assicurare preziose proprietà antiossidanti. 

Cera d’Api per una naturale rigenerazione cellulare 

La cera d’api, ricca di vitamina A, favorisce la rigenerazione delle cellule cutanee, e aiuta la pelle a rigenerarsi rapidamente in caso di ferite, ustioni e abrasioni. 

Le proprietà antibatteriche della cera d’api

La cera d’api è un antibiotico completamente naturale che, grazie alle sue proprietà antibatteriche risulta utile per contrastare irritazioni cutanee e acne. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *